Gentili Marco Weblog

Just another WordPress.com weblog

Archivi per il mese di “giugno, 2009”

Referendum (Guzzetta) 21 e 22 Giugno 09, a me le Dittature in Democrazia non piacciono!

Amiche ed amici della rete, con questo post, andrò a farvi presente la situazione Referendaria di domenica e lunedì prossimi.

Analizziamo bene i tre quesiti:

il primo punto (scheda viola) per la legge elettorale della Camera dei Deputati – a scala nazionale – e il secondo (scheda beige) quesito per il Senato – a scala regionale – sempre con lo stesso criterio, vogliono modificare, mutare, termine più consono, la legge per dare il premio di maggioranza alla lista con un maggior numero di voti. Togliendo di mezzo alleanze e liste alternative;

il terzo (scheda verde) opera su un altro aspetto, ovvero, la possibilità di candidarsi in più circoscrizioni e poi operare una scelta una volta eletti.

Premesso che, i tre quesiti a primo impatto possono sembrare belli e votabili con un bel SI netto, voglio farvi riflettere qualche minuto.

L’ Italia, fino a prova contraria, è un Paese Democratico. Se però osserviamo gli Organi dello Stato, nello specifico il Senato, possiamo sostenere che quest’affermazione è vera solo in parte, ad esempio, i suoi esponenti usufruendo della famigerata e tanto discussa immunità parlamentare sono pressoché una fascia di persone praticamente “intoccabili” in quanto perseguibili legalmente solo nel caso in cui sia direttamente la Camera a permetterne la condanna e l’eventuale arresto eseguibile, tra l’altro, solo in flagranza di reato, come previsto e stabilito dall’art. n. 68 della Costituzione. Anche questo referendum potrebbe rivelarsi un’ arma a doppio taglio divenendo un ulteriore strumento di potere: infatti se usato in modo “bislacco” si potrebbe legittimare l’opportunità di alcuni partiti di far confluire più preferenze verso un candidato o una lista piuttosto che altre, garantendo così tale immunità a persone in qualche modo “prescelte”.

A conferma di questa mia supposizione, proprio ieri, come per una beffa, sono state assegnate le prime condanne  per diffamazione, sul caso Welby, nei confronti di Belpietro e Stefano Lorenzetto (Il Giornale) e Militia Christi. Anche Luca Volonté (UDC) e Paola Binetti (PD), sono stati condannati ma, guarda caso, sia Volontè che Binetti si sono trincerati dietro l’ immunità parlamentare.

Sembra che anche questi due personaggi, di ispirazione Cristiana, abbiano preso esempio dal loro capo supremo Joseph Ratzinger: non tutti sanno che anche quest’ultimo, per evitare di essere processato in Texas con l’accusa di aver coperto alcuni preti pedofili, si avvalse dell’immunità diplomatica ed un comportamento simile è stato quello del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che si è lavato le mani facendo il “Lodo Alfano”, il quale conferisce l’immunità parlamentare alle più alte cariche dello Stato. Così la legge si è fatta carico anche della Presidenza del Consiglio.

Poi dite che gli insegnamenti cattolici non servono a nulla! Lo dicevo io che la facoltà universitaria più idonea e vicina a me ed al mio spirito religioso era quella di Teologia!…

Proseguendo il mio discorso vi dico che domenica 21 o lunedì 22 giugno, giorno ancora da stabilire, andrò a votare rispondemdo ai primi due con un NO e al terzo forze con un SI.

Anche se io, democratico, per aggirare l’ ostacolo comunque del terzo quesito, metterei l’ uninominale. Voi direte: “ma non vuoi un bipartitismo?”. Certo che lo voglio un bipartitismo, ma stile Anglosassone e Americano, what’s on! Dove l’ immunità parlamentare non esiste! La nostra politica ha bisogno di riforme vere e non farlocche, il chewingum dopo un po’ di tempo va cambiato, perché il sapore, la freschezza e il succo zuccherino perdono il loro effetto.

Buona serata a tutti.

Europee e Aministrative della Provincia

A i miei pochi lettoti comunico i risultati Europei e delle Amministrative della provincia di Viterbo presi dalla prefettura di Viterbo.

Dati Europei:

Risultati Europee

Risultati Amministrativi (VT) comsultabili qui.

Frase di Fassino o Franceschini? Non si sa, l’ ha pubblicata Giulia Innocenzi su facebook, poco importa, perchè in tutti e due i casi non si confà con le dichiarazioni del nostro Segretario che esalta la Laicità di Stato.

L’ affermazione  di una convergenza verso l’ UDC è raccapricciante, non so a voi, ma a me, fa venire la pelle d’ oca… e soprattutto dove è finita la Voce Unica?

“abbiamo intenzione di realizzare una convergenza crescente con l’ UDC, che per ora è una convergenza nell’opposizione, ma lavoreremo per trasformarla in un’alleanza di governo”

Esprimete un giudizio se avete ancora la forza di commentare!

fassino_franceschini

Navigazione articolo